copertina-2

“Gente di bottega – storici esercenti di Traversetolo”,
immagini del Circolo Fotografico “Renato Brozzi”

%22renato-brozzi%22-riproduzione-di-originale

1996-2016.
Vent’anni di storia del Circolo Fotografico “Renato Brozzi”. Vent’anni di storia tutta nostra.

Quando abbiamo iniziato a pensare a quale potesse essere il modo migliore per celebrare il ventennale del nostro sodalizio da subito si è fatta largo l’idea che si dovesse consolidare, ancora una volta, il nostro legame con il territorio in cui il seme dell’associazione è stato piantato e cresciuto, dedicando l’annuale mostra alla collettività traversetolese.

Per farlo, abbiamo deciso di indagare Il tessuto sociale che ci avvolge nel nostro vivere quotidiano, riconoscendo nel suo centro commerciale all’aperto una delle particolarità di Traversetolo. Quotidianamente assistiamo allo stillicidio di attività che chiudono e di cui si perde la memoria; molte di queste erano negozi che avevano accompagnato lo scorrere quotidiano delle vite dei concittadini. Traversetolo, pur nelle difficoltà oggettive del contesto economico attuale, vanta una serie di esercizi che resistono al passare del tempo, i cui gestori continuano ad accogliere con un sorriso chiunque entri nelle loro botteghe.

L’esposizione “Gente di bottega” nasce da qui, dalla voglia di ringraziare tutti i nostri compaesani attraverso le immagini di alcuni di loro, realizzate dai nostri soci Cesare Petrolini, Andrea Morini e Natale De Risi.

I protagonisti immortalati nella mostra sono parte di quei negozianti che per oltre trentacinque anni hanno accolto, nei loro negozi ubicati nel centro del paese, i propri clienti. Consapevoli di non essere riusciti a raccontare tutti gli esercenti, attraverso questa serie di ritratti desideriamo mostrare i sorrisi, le espressioni, i gesti di tutte i negozianti che sono già dentro il cuore dei loro compaesani.

A questi abbiamo voluto aggiungere una persona per noi speciale che possiamo definire un “Artista di bottega”, uno scultore, cesellatore e orafo dotato di talento sopraffino, forse poco valorizzato perché scomodo, ma di certo il migliore mai espresso dal nostro paese: Renato Brozzi.
A lui vent’anni fa fu dedicata la nostra associazione e il suo “occhio alato” simbolo di acutezza e velocità è stato scelto come nostro logo.

E’ guardando a lui, alla sua voglia di conoscenza e di amore per l’arte che stiamo già immaginando il nostro futuro, con la voglia di ritagliarci il ruolo di “custodi della memoria” per la gente di Traversetolo.

A corredo della esposizione, come nostra tradizione, è stato realizzato il Catalogo della mostra, che si inserisce nella nostra collana “La fotografia come documento“

Il periodo di allestimento sarà dal 19 novembre al 4 dicembre

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Sabato 19 novembre, ore 16,30.
Inaugurazione della mostra e conferenza con gli autori. A seguire buffet.

Orari di apertura della mostra:
Sabato, Domenica e Festivi: 9,30-13,00 / 16,00-20,00
Sono possibili visite su prenotazione in orari differenti.

Si ringraziano le realtà che ci sostengono nell’iniziativa:
Comune di Traversetolo – Assessorato alla Cultura
Ascom Confcommercio – Parma