Appuntamenti al Brozzi, News, NewsDalBrozzi, Programma Brozzi

Appuntamenti al Brozzi – Lunedì 6 giugno ospite Alberto Allegri socio del del C.F. Brozzi

APPUNTAMENTI AL BROZZI

lunedì 6 giugno, ore 21,15
Il fotografo Alberto Allegri, socio del circolo fotografico “Renato Brozzi”, presenta:
“Quasi come Mucha”

La serata avrà luogo presso la sede dell’associazione in Piazzale solidarietà a Traversetolo (PR)
L’ingresso sarà consentito nel rispetto delle attuali norme anti-covid.

Vi aspettiamo!!!

Dice l’autore

Il tempo che passa trasforma la natura e tutti i suoi elementi; il corpo che si immerge in essa e asseconda il suo cambiamento, ne è la testimonianza più vivida.

È questa suggestione (e questa certezza) che ha guidato il mio lavoro. Volevo raccontare un percorso, volevo raccontare l’arte, volevo interpretare un’arte: queste fotografie sono il risultato.

Non ho camminato da solo; mi ha ispirato Mucha, che con la sua rappresentazione delle quattro stagioni in figure femminili, mi ha regalato colori ed atmosfere; mi ha aiutato Lourdes Garrone che, con la sua grazia di ballerina, ha dato movimento e vita a quella che, altrimenti, sarebbe stata una natura morta; mi ha sostenuto una fiducia profonda nella potenza della fotografia che mi ha spinto nel difficile territorio del ritratto (particolarmente difficile per me, che sono timido. Queste infatti sono le prime fotografie che non ritraggono famigliari o amici)..

Dalla Natura, dalla mia Terra, dalla Fotografia, ho avuto tanto; questo è un piccolo tributo di gratitudine.

1 thought on “Appuntamenti al Brozzi – Lunedì 6 giugno ospite Alberto Allegri socio del del C.F. Brozzi”

  1. Ho avvertito la necessità, il mese scorso, di elogiare Matteo per il suo lavoro e l’intimo appagamento che mi ha offerto. Ora non posso sottacere l’empatica serenità trasmessami dalla presentazione di “Mucha” scritta da Alberto. Gli amici del CFBrozzi sono tutti meravigliosi, ma la sensibilità educata e il garbo ispirato di Alberto sono per me coinvolgenti fino alla dolcezza più commossa. Esprimendo la mia gratitudine per la fortuna di averlo conosciuto e molto apprezzato, spero di incoraggiarlo ad esprimere ancora la sua creatività, a beneficio di tutti coloro che nelle peripezie -spesso ingenerose- della vita trovano un’oasi di serenità in chi, come lui, sa offrire una occasione alla gioia di vivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *