Il 23 dicembre presso BAG Gallery di Parma inaugura la mostra di fotografie di Massimiliano CamelliniAl di là dell’acqua. La prima tappa del progetto vede l’artista frequentare gli spazi interni delle navi cargo: città stato galleggianti, dove è necessario ritrovare la nuova stabilità quotidiana; i luoghi del lavoro e i luoghi del riposo, gli spazi comuni e le stanze in cui custodire oggetti, totem e simulacri, tutti elementi capaci di ingannare la distanza dalla terra ferma, capaci di dissimulare quel moto continuo, quel nomadismo da “viaggiatori cronici” contemporanei.Massimiliano Camellini sceglie navi dalle provenienze geografiche differenti, in modo da intercettare abitudini distanti tra loro: quei residui accumulati nei corridoi, nelle camere, sui comodini, sui davanzali. E sono proprio quegli oggetti, quelle tracce a ricordare la presenza dell’uomo che, nelle fotografie di Camellini, scompare dalla scena. È un gioco di rimandi, di allusioni. Il lavoro è presente, ma sono gli strumenti a riportarlo alla luce: bussole, carte, passaporti. Come schermi di smartphone lasciati nelle proprie stanze a ricordare una relazione a miglia di distanza, un volto di donna, di ragazza. Oggetti simbolici che alludono ad una stabilità necessaria. 

Scarica qui il comunicato stampa

MASSIMILIANO CAMELLINI | AL DI LÀ DELL’ACQUA
Parma, BAG GALLERY (Borgo Ronchini 3)
Inaugurazione: venerdì 23 dicembre ore 18.00

24 dicembre 2016 – 05 febbraio 2017
orari di apertura: dal giovedì alla domenica 16.00 – 21.00
ingresso libero

per informazioni e appuntamenti:
BAG GALLERY PARMA
Borgo Ronchini 3 – 43121 Parma
+39 338.1404626
bag.gallery.parma@gmail.com
www.bag-gallery.com